Oratori estivi parrocchiali per i ragazzi e proposte diocesane per i giovani

Estate ragazzi e campeggi nelle parrocchie, tre giorni di preghiera e dieci giorni di pellegrinaggio a livello diocesano

Sono iniziati gli Oratori estivi parrocchiali nelle Diocesi di Cuneo e di Fossano: tanti bambini e animatori adolescenti terminata la scuola hanno scelto di partecipare alle Estate ragazzi e ai campeggi nelle case alpine promossi dalle parrocchie. Il tema scelto per questa estate ripercorre una delle storie più famose del mondo dei bambini e degli adolescenti: il Piccolo Principe, capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry. L’amore per l’unica rosa e il segreto confidato dalla volpe, insieme a tutti i personaggi che il Piccolo Principe incontra di pianeta in pianeta, aiuteranno a riflettere e a cogliere il particolare che fa di ciascuno un essere speciale.

La pastorale giovanile e vocazionale delle Diocesi di Cuneo e di Fossano organizzano tre giorni di silenzio e preghiera per i giovani dai 19 ai 30 anni all’Alpe di Papa Giovanni, a Limonetto di Limone Piemonte, dal 5 al 7 agosto, sulle orme del profeta Giona: è un’occasione per dedicare con un po’ di calma tempo alla riflessione sul proprio cammino e alla preghiera. Si inizia venerdì 5 agosto alle 18 e si conclude domenica 7 agosto alle 18: si devo portare abbigliamento da montagna (siamo a 1500 m), sacco a pelo con lenzuola e federa, asciugamani, pila, borraccia, indumenti per il caso di maltempo. Per informazioni e iscrizioni: alpepapagiovanni@gmail.com

Dopo i cammini di Santiago de Compostela, Roma e Gerusalemme, la proposta di un pellegrinaggio a piedi di una decina di giorni è diventata ormai una tradizione della pastorale giovanile diocesana. “Quest’anno andremo da Arpino a Montecassino, nel Lazio: sarà un cammino incentrato sui passi di san Benedetto, alla ricerca di una regola per vivere come cristiani in questo mondo”, dice don Paolo Revello, direttore del Servizio per la pastorale giovanile delle Diocesi di Cuneo e di Fossano. “La figura di Benedetto ci accompagnerà nel cammino di ogni giorno. La sua figura è attuale nella misura in cui l’ora et labora diventa una pratica quotidiana. Come sempre il percorso sarà un’occasione per incontrare se stessi nella fatica e nella condivisione”. Durante il cammino ci saranno momenti di riflessione, preghiera, ascolto e vita comune. Il cammino partirà mercoledì 10 agosto e si concluderà venerdì 19 agosto; per i costi viene chiesto un contributo di 350 euro, comprensivo dei pasti e del pernottamento. Per informazioni: 348 474 3105 (don Paolo Revello).