Dichiarazione IMU delle parrocchie

Entro il 30 giugno tutti i parroci devono provvedere tramite intermediari abilitati

L’Ufficio dell’Economo diocesano segnala ai parroci l’obbligo di presentare all’Agenzia delle Entrate entro il 30 giugno per ogni singola parrocchia la dichiarazione ai fini IMU relativa ai soli immobili che sono totalmente o parzialmente esenti in quanto utilizzati per attività di culto e religione, ad eccezione di chiese e terreni montani che sono esenti per altra disposizione di legge.

La dichiarazione va presentata tramite intermediari abilitati: il commercialista di fiducia oppure un patronato (ad esempio ACLI Cuneo). Per maggiori informazioni si può contattare l’Economo diocesano: enrico.tardivo@diocesicuneo.it ; 0171693523.